I trofei monomarca al 28° Rally degli Abeti

monomarca

trofeo-mitsu_small
Sono molto attesi i trofei monomarca, un vero valore aggiunto alla gara. Nella Mitsubishi Castrol Evolution Cup, che si corre con le potenti Lancer Evolution, il campano Antonio Pascale, leader dopo gara 1 (il Rally San Crispino, su terra ad inizio mese) dovrà vedersela con Biolghini, Girardi, Rendina, Belli, con il sempreverde LOGO-PEUGEOT-NUOVOGiovanni Manfrinato, ma anche con un altro locale di grosso calibro come Davide Giordano ed anche con il veneto Tabarelli, l’unico al via con una Lancer EVO IX. Datrofeo_clio_r3 questi nomi uscirà certamente il vincitore anche del gruppo N e sicuramente di spessore sarà la sfida in casa Renault, per i due trofei proposti dal costruttore “della losanga”. Il friulano Marco Zannier e l’aretino Luigi Caneschi, mancando il leader provvisorio Andrea Sala hanno entrambi davanti a sé la possibilità di metterlo in scacco nella seconda manche del Trofeo Clio R3, nel quale contano di progredire anche Gabriele Tognozzi, attualmente a zero punti in quanto ritirato per rottura al “Taro”, il fiorentino Leo Santoni, poi Fiore, Pinelli, Rissone e diversi altri di una lista qualificata, nella quale entra di diritto pure un altro locale assai veloce, Armando Colombini, tra l’altro vincitore di ben tre edizioni della gara.
trofeo_cccNel “Corri con Clio”, trofeo che si corre con le precedenti versioni della “due litri” francese preparata in gruppo N, tutti a caccia del veloce pisano Michele Rovatti, il quale prenota un posto molto importante anche nella classifica delle “derivate dalla serie”, ma occhio alle prestazioni pure di Gubertini e Moricci, capaci di siglare tempi importanti. In casa Peugeot, Paolini, Cogni e Fontanone si daranno battaglia nel tentativo di agguantare in classifica l’assente Andrea Carella ed anche in questo caso si prevedono duelli da cardiopalma con le nuove 207 rally.