IL 31. RALLY DEGLI ABETI E DELL’ABETONE ATTENDE I TROFEI MONOMARCA

IL 31. RALLY DEGLI ABETI E DELL’ABETONE ATTENDE I TROFEI MONOMARCA

San Marcello Pistoiese (Pistoia), 22 maggio 2013   – La  gara, in programma per l’1 e 2 giugno, avrà il valore aggiunto di due trofei: quello Renault Twingo R2 di zona e quello Evo Rally, riservato alla Abarth Grande Punto S2000.
I leader delle due serie sono il giovane Panzani per la serie transalpina e l’accoppiata Zivian-Villa a pari merito per l’altro, riferito alla due litri aspirata torinese.
Confermati la logistica ed il percorso del 2012. Iscrizioni aperte sino a lunedì 27 maggio.
Mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni al 31° Rally degli Abeti e dell’Abetone. Il termine pr accettare le adesioni è fissato per lunedì prossimo 27 maggio, per la gara organizzata dalla A.S. Abeti Racing in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia, prevista tra sabato 1 e domenica 2 giugno.
In questi giorni l’evento sta conoscendo un’attività decisamente frenetica, il classico lavoro dietro le quinte che dovrà assicurare un’altra edizione di grande respiro per quella che è una delle manifestazioni di maggior titolo in provincia di Pistoia.
La gara, rispetto alla scorsa edizione manterrà lo stesso format, logistica e percorso identici in considerazione  del contenimento generale dei costi, in un periodo economico decisamente penalizzante per il motorsport.
LA VALIDITA’ PER IL CHALLENGE DI VI ZONA
Il 31° Rally degli Abeti e dell’Abetone sarà valido quale quinta prova del Challenge Rally Nazionali di VI Zona, per l’Open Toscano Rally, per il Campionato Sociale ACI Pistoia e per il Trofeo ACI Lucca. Sono Campionati che da sempre assicurano partecipazioni importanti e numerose, qualificando sempre più ogni evento ove sono previsti.
AL VIA I TROFEI “DELLA LOSANGA” E “DELLO SCORPIONE”
Il valore aggiunto dell’edizione numero trentuno del Rally degli Abeti e dell’Abetone saranno certamente due trofei promozionali: quello Renault Twingo R2 “di Zona C” e quello estremamente interessante e professionale EVO Rally, riservato esclusivamente alle Abarth Grande Punto S2000, iniziativa che tende a valorizzare le vetture “dello scorpione”.
Proprio le due iniziative sopra descritte, sono particolarmente attese sulle strade montane, in quanto si prevede possano fornire tanti spunti tecnici per quanto anche sarà notevole lo spettacolo che sapranno offrire. Nel Trofeo Twingo R2 in testa vi è il giovane lucchese di belle speranze Luca Panzani, vincitore al primo impegno stagionale del Rallye Isola d’Elba ed adesso si aspetta chi potrà sfidarlo con decisione, mentre per quello EVO Rally la situazione è assai “calda”. Infatti, dopo due gare disputate la classifica è in mano a due piloti, l’alessandrino Andrea Zivian ed il savonese Manuel Villa, che si sono spartiti sinora una vittoria ed un secondo posto a testa. Entrambi sono due rallisti di grosso calibro, certamente la loro presenza sulla Montagna Pistoiese sarà per puntare al successo assoluto.
IL PERCORSO: RICONFERMATA LA “RONDE” DI GAVINANA
Un percorso, quello del 31° Rally degli Abeti, che sarà mantenuto sugli standard elevati del passato, ricavato dalla tradizione della gara “più verde d’Italia” e che vedrà riproposta – a forte richiesta – la celebre “Ronde di Gavinana”. Sono questi i caratteri salienti dell’evento. La “piesse” di Gavinana, uno dei primi esempi in Italia di Prova Speciale realizzata in un anello di strade, venne rispolverata lo scorso anno dopo ben sei stagioni di stop: forte di contenuti spettacolari e tecnici di elevato livello ebbe ovviamente successo sia tra chi vi corse che tra il pubblico ed è per questo motivo che rimarrà anche per questa edizione.
IL PROGRAMMA DI GARA
Sarà proprio la “piesse” dal fascino particolare,  ad inaugurare le sfide con il cronometro nel pomeriggio di sabato 1 giugno, per poi vedere allungarsi il resto della gara l’indomani, domenica 2, con altri sei tratti cronometrati, tre diversi da percorrere due volte.  Il cuore del 31° Rally degli Abeti e dell’Abetone sarà il Parco Assistenza, ancora ubicato nella Zona Insediamenti Produttivi di Campo Tizzoro, lungo la strada che da Pistoia porta all’Abetone, mentre il quartier generale sarà ubicato nella storica sede del Palazzo Comunale di San Marcello Pistoiese.
Da Campo Tizzoro avrà luogo la partenza “tecnica” della gara alle 17,21 di sabato 1 giugno, dalle 17,35 gli equipaggi indosseranno casco, tuta e guanti per sfidarsi nella Ronde di Gavinana, dopodichè porteranno le vetture nel riordinamento notturno previsto a San Marcello Pistoiese  Piazza Maestri del Lavoro – la cui entrata prevista del primo concorrente sarà alle 19,20.
L’indomani, domenica 2 giugno, la gara ripartirà dalle ore 07,31 e, dopo il Servizio di Assistenza di Campo Tizzoro daranno vita alle sei nuove sfide. La bandiera a scacchi sventolerà, a partire dalle 17,15, in Piazza Matteotti a San Marcello Pistoiese. LE prove speciali ove si sfideranno i concorrenti sono le classiche  “Torri” (Km. 13,240), “Lizzano” (Km. 13,790) e “Prunetta” (Km. 9,970), tutte da ripetere due volte. Quattro, in totale, i Service Area previsti per la gara ed altrettanti i riordinamenti: oltre a quello notturno di San Marcello, due saranno a Maresca ed uno all’Abetone.
Il percorso misura 269,340 Km. dei quali 79,290 competitivi, il 29% del totale.
www.abetiracing.it
Foto: Villa-Michi (Zini)
A.S. ABETI RACING
Ufficio stampa
MGTCOMUNICAZIONE studio Alessandro Bugelli

San Marcello Pistoiese (Pistoia), 22 maggio 2013   – La  gara, in programma per l’1 e 2 giugno, avrà il valore aggiunto di due trofei: quello Renault Twingo R2 di zona e quello Evo Rally, riservato alla Abarth Grande Punto S2000. I leader delle due serie sono il giovane Panzani per la serie transalpina e l’accoppiata Zivian-Villa a pari merito per l’altro, riferito alla due litri aspirata torinese. Confermati la logistica ed il percorso del 2012. Iscrizioni aperte sino a lunedì 27 maggio.
Mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni al 31° Rally degli Abeti e dell’Abetone. Il termine pr accettare le adesioni è fissato per lunedì prossimo 27 maggio, per la gara organizzata dalla A.S. Abeti Racing in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia, prevista tra sabato 1 e domenica 2 giugno.In questi giorni l’evento sta conoscendo un’attività decisamente frenetica, il classico lavoro dietro le quinte che dovrà assicurare un’altra edizione di grande respiro per quella che è una delle manifestazioni di maggior titolo in provincia di Pistoia.
La gara, rispetto alla scorsa edizione manterrà lo stesso format, logistica e percorso identici in considerazione  del contenimento generale dei costi, in un periodo economico decisamente penalizzante per il motorsport.
LA VALIDITA’ PER IL CHALLENGE DI VI ZONA Il 31° Rally degli Abeti e dell’Abetone sarà valido quale quinta prova del Challenge Rally Nazionali di VI Zona, per l’Open Toscano Rally, per il Campionato Sociale ACI Pistoia e per il Trofeo ACI Lucca. Sono Campionati che da sempre assicurano partecipazioni importanti e numerose, qualificando sempre più ogni evento ove sono previsti.
AL VIA I TROFEI “DELLA LOSANGA” E “DELLO SCORPIONE”Il valore aggiunto dell’edizione numero trentuno del Rally degli Abeti e dell’Abetone saranno certamente due trofei promozionali: quello Renault Twingo R2 “di Zona C” e quello estremamente interessante e professionale EVO Rally, riservato esclusivamente alle Abarth Grande Punto S2000, iniziativa che tende a valorizzare le vetture “dello scorpione”. Proprio le due iniziative sopra descritte, sono particolarmente attese sulle strade montane, in quanto si prevede possano fornire tanti spunti tecnici per quanto anche sarà notevole lo spettacolo che sapranno offrire. Nel Trofeo Twingo R2 in testa vi è il giovane lucchese di belle speranze Luca Panzani, vincitore al primo impegno stagionale del Rallye Isola d’Elba ed adesso si aspetta chi potrà sfidarlo con decisione, mentre per quello EVO Rally la situazione è assai “calda”. Infatti, dopo due gare disputate la classifica è in mano a due piloti, l’alessandrino Andrea Zivian ed il savonese Manuel Villa, che si sono spartiti sinora una vittoria ed un secondo posto a testa. Entrambi sono due rallisti di grosso calibro, certamente la loro presenza sulla Montagna Pistoiese sarà per puntare al successo assoluto.
IL PERCORSO: RICONFERMATA LA “RONDE” DI GAVINANAUn percorso, quello del 31° Rally degli Abeti, che sarà mantenuto sugli standard elevati del passato, ricavato dalla tradizione della gara “più verde d’Italia” e che vedrà riproposta – a forte richiesta – la celebre “Ronde di Gavinana”. Sono questi i caratteri salienti dell’evento. La “piesse” di Gavinana, uno dei primi esempi in Italia di Prova Speciale realizzata in un anello di strade, venne rispolverata lo scorso anno dopo ben sei stagioni di stop: forte di contenuti spettacolari e tecnici di elevato livello ebbe ovviamente successo sia tra chi vi corse che tra il pubblico ed è per questo motivo che rimarrà anche per questa edizione.
IL PROGRAMMA DI GARASarà proprio la “piesse” dal fascino particolare,  ad inaugurare le sfide con il cronometro nel pomeriggio di sabato 1 giugno, per poi vedere allungarsi il resto della gara l’indomani, domenica 2, con altri sei tratti cronometrati, tre diversi da percorrere due volte.  Il cuore del 31° Rally degli Abeti e dell’Abetone sarà il Parco Assistenza, ancora ubicato nella Zona Insediamenti Produttivi di Campo Tizzoro, lungo la strada che da Pistoia porta all’Abetone, mentre il quartier generale sarà ubicato nella storica sede del Palazzo Comunale di San Marcello Pistoiese.
Da Campo Tizzoro avrà luogo la partenza “tecnica” della gara alle 17,21 di sabato 1 giugno, dalle 17,35 gli equipaggi indosseranno casco, tuta e guanti per sfidarsi nella Ronde di Gavinana, dopodichè porteranno le vetture nel riordinamento notturno previsto a San Marcello Pistoiese  Piazza Maestri del Lavoro – la cui entrata prevista del primo concorrente sarà alle 19,20.
L’indomani, domenica 2 giugno, la gara ripartirà dalle ore 07,31 e, dopo il Servizio di Assistenza di Campo Tizzoro daranno vita alle sei nuove sfide. La bandiera a scacchi sventolerà, a partire dalle 17,15, in Piazza Matteotti a San Marcello Pistoiese. LE prove speciali ove si sfideranno i concorrenti sono le classiche  “Torri” (Km. 13,240), “Lizzano” (Km. 13,790) e “Prunetta” (Km. 9,970), tutte da ripetere due volte. Quattro, in totale, i Service Area previsti per la gara ed altrettanti i riordinamenti: oltre a quello notturno di San Marcello, due saranno a Maresca ed uno all’Abetone.
Il percorso misura 269,340 Km. dei quali 79,290 competitivi, il 29% del totale.
www.abetiracing.it

Foto: Villa-Michi (Zini)

A.S. ABETI RACING Ufficio stampa MGTCOMUNICAZIONE
studio Alessandro Bugelli bugelli@email.it