Novita’ sul percorso di gara

note

Vi sono alcune novità circa il tracciato di gara, che subirà alcune modifiche per incentivare la sicurezza sia per il pubblico che per i piloti in gara. I dettagli verranno resi noti a breve, in una data più prossima all’effettuazione del rally, per evitare eventuali ricognizioni abusive. Il percorso rispecchia comunque la lunga tradizione del rally, con nove Prove Speciali distribuite in quattro per la prima giornata di gara (sabato 22 maggio) ed altre cinque per la seconda, domenica 23. In totale la lunghezza del percorso misurerà 288,070 Km. dei quali 120,080 cronometrati.  
Nello specifico le variazioni del percorso riguardano la seconda giornata di gare, con la lunga Prova Speciale che lo scorso anno si chiamava “Casa di Monte”, quest’anno viene proposta in due tratti distinti, che si chiameranno “Prunetta” e “Piteglio”, ciò per rendere il percorso ancora più sicuro, avendo tolto un tratto ove si rilevava velocità eccessiva. La prima giornata di gara riguarderà la parte dell’Abetone, la seconda quella che guarda Pistoia.
La logistica di servizio rimarrà pressoché invariata rispetto alle precedenti edizioni: il parco di assistenza verrà riproposto dunque nel paese di Campo Tizzoro (lungo la strada che porta ad Abetone), circa 20.000 mq. dentro la Zona di Insediamenti Produttivi, sede anche delle verifiche sportive e tecniche ante gara, mentre i tre riordinamenti previsti saranno a Bardalone, a San Marcello (quello notturno tra sabato e domenica) ed all’Abetone, in Piazzale Europa.