Pronto nei dettagli il 31^ Rally degli Abeti e dell’Abetone

Il periodo della primavera è quello che solitamente inizia a parlare del Rally degli Abeti e dell’Abetone.  La 31^ edizione della gara organizzata dalla A.S. Abeti Racing  in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia arriva quindi sulla scena nazionale con l’annuncio che andrà “in onda” il primo fine settimana di giugno, tra sabato 1 e domenica 2, per quella che è quindi la sua classica collocazione in calendario.

La A.S. Abeti Racing comunica che l’evento é pronto nei dettagli, il lavoro preparatorio è stato svolto come al solito con la massima attenzione alle esigenze di chi corre, soprattutto per il contenimento generale dei costi, in un periodo decisamente penalizzante, sotto l’aspetto economico, per il motorsport.  Le iscrizioni alla gara saranno aperte dal 2 al 27 maggio.

TANTE VALIDITA’ “UFFICIALI” E DUE TROFEI
Una delle gare di riferimento in Toscana, apprezzata anche in ambito nazionale, con la stagione duemilatredici va a riproporsi oltre che per il Challenge di Zona per l’Open Toscano Rally, per il Campionato Sociale ACI Pistoia e per il Trofeo ACI Lucca. Inoltre sono previsti due trofei promozionali, quello Renault Twingo R2 di Zona e quello EVO Rally, riservato esclusivamente alle Grande Punto Abarth S2000, iniziativa che tende a valorizzare le vetture “dello scorpione”.

IL PERCORSO: UN OCCHIO ALLA TRADIZIONE  CON RICONFERMATA LA “RONDE” DI GAVINANA
Come già accennato, il lavoro intorno alla gara è stato portato avanti anche in funzione del particolare momento economico: un impegno forte, deciso, quello della A.S. Abeti Racing per questa nuova edizione di uno degli eventi di maggior risonanza mediatica della Montagna Pistoiese, un onere che soprattutto non vuole disattendere le aspettative di chi corre, come anche quelle dell’appassionato e dell’addetto ai lavori.

Un percorso, quello dell’edizione del trentennale, che sarà mantenuto sugli standard elevati del passato, indubbiamente ricavato dalla tradizione della gara “più verde d’Italia” e che vedrà tornare  – a forte richiesta – la celebre “Ronde di Gavinana”. La “piesse”, uno dei primi esempi in Italia, venne rispolverata lo scorso anno dopo ben sei stagioni e forte di contenuti spettacolari e tecnici di elevato livello ebbe ovviamente successo.

Sarà proprio questa Prova Speciale tutta particolare,  ad inaugurare le sfide con il cronometro nel pomeriggio di sabato 1 giugno, per poi vedere allungarsi il resto della gara l’indomani, domenica 2, con altri sei tratti cronometrati, tre diversi da percorrere due volte. Il percorso non cambierà, rispetto al 2012, totale della distanza del rally è di 269,340 Km. dei quali 79,290 competitivi, il 29% del totale.

IL PROGRAMMA DI GARA
Il cuore del Rally degli Abeti e dell’Abetone sarà il Parco Assistenza, ancora ubicato nella Zona Insediamenti Produttivi di Campo Tizzoro, lungo la strada che da Pistoia porta all’Abetone mentre il quartier generale sarà ubicato nella storica sede del Palazzo Comunale di San Marcello Pistoiese.

Da Campo Tizzoro avrà luogo la partenza “tecnica” della gara alle 17,21 di sabato 1 giugno, dalle 17,35 gli equipaggi indosseranno casco e guanti per sfidarsi nella Ronde di Gavinana, dopodichè porteranno le vetture nel riordinamento notturno previsto a San Marcello Pistoiese – Piazza Maestri del Lavoro, la cui entrata prevista del primo concorrente sarà alle 19,20.

L’indomani, domenica 2 giugno la gara ripartirà dalle ore 07,31 e, dopo il Servizio di assistenza di Campo Tizzoro avvieranno le nuove sei sfide. La bandiera a scacchi sventolerà, a partire dalle 17,15 in Piazza Matteotti a San Marcello Pistoiese.
Quattro, in totale, i Service Area previsti per la gara ed altrettanti i riordinamenti: dopo quello notturno di San Marcello due saranno a Maresca ed uno all’Abetone.

Lo scorso anno la vittoria andò al locale Federico Gasperetti, in coppia con l’omonimo Ferrari, con una Renault Clio R3.

A.S. ABETI RACING
Ufficio stampa
MGTCOMUNICAZIONE studio Alessandro Bugelli
bugelli@email.it