Via G. Marconi, 71 – 51028 San Marcello Pistoiese (PT)

0573 631288  – fax: 0573 631288

info@abetiracing.it

LImabetone Regolamento 2011

Regolamenti di GARA:

TIVM –  lima_RPG_TIVM_2011-2_manches.pdf 276.52 KB 24/05/2011, 09:53

AUTO STORICHE –  regolamento_storiche_2.pdf 293.85 KB 24/05/2011, 09:53

Una carrellata di foto della Gara 1

Una carrellata di foto della Gara 1

tuttelefoto
(altro…)

Denny Zardo Vince la 24^ Limabetone

Denny Zardo Vince la 24^ Limabetone

 

La seconda prova del Trofeo Italiano della Montagna si è corsa sotto condizioni meteorologiche mutevoli, ma nonostante ciò non sono mancati agonismo e spettacolo. Il pilota trevigiano, dopo aver sofferto l’iniziativa di Franco Cinelli nella prima manche ha dato fondo alla propria esperienza vincendo la seconda e con essa la gara con la monoposto Gloria da 1600 cc.
Seconda vittoria alla LimAbetone per il trevigiano Denny Zardo quest’anno alla guida di una monoposto Gloria a ruote coperte da 1600 cc. Il verdetto della gara organizzata dalla AS Abeti Racing in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia é arrivato nel pomeriggio odierno dopo due giorni di sfide sui tornanti della strada statale 12 “dell’Abetone  e del Brennero”, otto chilometri che, come al solito, hanno messo a dura prova la tecnica e la memoria dei piloti impegnati.
Seconda prova del Trofeo Italiano della Montagna – girone nord, la LimAbetone, giunta quest’anno alla ventiquattresima edizione ed intitolata ovviamente al compianto campione locale Fabio Danti, si è rivelata nuovamente esaltante e ricca di spunti tecnici e sportivi, dai quali è emerso l’esaltante duello tra i due grandi favoriti alla vigilia, il vincitore Zardo appunto ed il pistoiese Franco Cinelli, alla guida di una Lola B99/50. Zardo, portacolori del Team Italia, ha vinto con un tempo totale di  9’32”855, alla media di 100,5 Km/h,I due si erano divisi ieri una manche a testa durante le prove ufficiali ed oggi non si sono risparmiati dando fondo alla propria tecnica ed esperienza ripetendo lo stesso leit motiv: Cinelli si era aggiudicato la prima salita con poco più di tre secondi sull’avversario e quest’ultimo ha reagito con determinazione nonostante la strada bagnata, sopravanzandolo di 17”529.
Per Zardo questo alloro rappresenta il bis all’Abetone, avendovi vinto anche nel 2008 con una Lola/Reynard e per lui ha assunto nuovamente un significato particolare : “Sono molto felice, vincere questa gara così tecnica – ha detto Zardo all’arrivo – è estremamente gratificante e lo è ancora di più per me in quanto è il modo più bello per ricordare il mio e compagno di squadra nonché amico, Fabio Danti. Non è stato facile avere ragione di Cinelli, la strada nella seconda salita era bagnata in alcuni tratti sotto il bosco ed ha comportato fare molta attenzione, ma è andata bene”.

Zardo e Cinelli hanno dunque riproposto il duello ravvicinato della prima parte di stagione del TIVM, quello visto alla gara d’esordio di Vittorio Veneto lo scorso maggio, dove i due giunsero nello stesso ordine di questa occasione. La terza piazza assoluta l’ha conquistata il sardo Auro Siddi, su una Lucchini, con un passivo di 38”897 dal vertice, precedendo, in quarta posizione il conterraneo Sergio Farris (Radical SR4), a 41”139. Si è allontanato dall’attico della classifica il bolognese Fulvio Giuiliani, con la Lancia Delta EVO, solo quinto alla fine, preferendo non prendere rischi eccessivi in quanto la settimana prossima lo aspetta l’appuntamento tricolore della Coppa Teodori ad Ascoli.

Il gruppo N è stato appannaggio della Mitsubishi Lancer Evo VIII dell’altro sardo Mario Murgia, il Gruppo A è stato invece incamerato dal lucchese Moreno “Freddy” Fredianelli (11’22”530) con la sua fida Peugeot 106 Rally e la categoria GT, quella delle “supercar” è stata vinta invece dalla Ferrari 430 di “Ragastas” (11’08”982).

Il Gruppo E3, le vetture di omologazione scaduta, sono state regolate dalla spettacolare e potente BMW M3 dell’imperiese Matteo Barletta (totale 11’30”856) davanti all’atteso locale Giordano Pagliai, con una Renault 5 Gt turbo ex gruppo N (11’40”391) ed al valdinievolino Toni Cerone (Renault Clio Williams), abitualmente copilota di rally, che ha chiuso con 11’41”417.

Tra le vetture storiche, partite per prime con la strada bagnata della seconda manche di gara, i migliori riscontri cronometrici sono stati quelli di Vincenzo Rossi (Porsche 356 con un totale di 13’15”672) nel primo raggruppamento, di Giuliano Palmieri (De Tomaso Pantera, con 12’42”802) nel secondo raggruppamento e di Piero Lottini (Osella PA9, con 11’33”872) nel terzo.

Il record da battere sul percorso era quello siglato dal fiorentino, Campione Europeo in carica, Simone Faggioli nel 2009. Con la sua Osella FA30, coprì gli otto chilometri previsti in 4’17”206, alla media di 111,975 Km/h e per adesso è rimasto imbattuto, con un arrivederci quindi al 2012.

Le classifiche complete nella sezione risultati

ufficio stampa
MGTCOMUNICAZIONE-studio Alessandro Bugelli
www.mgtcomunicazione.com
bugelli@.email.ite

Nella foto il vincitore Denny Zardo (Foto Paolo Grazzini www.vogliounafoto.it)

24^ Limabetone – Sole e pioggia per le prove odierne

24^ Limabetone – Sole e pioggia per le prove odierne

 

La seconda prova del Trofeo Italiano della Montagna è partita oggi con le prove ufficiali sotto la pioggia battente che ha condizionato i tempi della seconda manche
Ottimi i tempi di Denny Zardo e del pistoiese Franco Cinelli, i due favoriti.
Domani, domenica 12 giugno, alle 11 partenza della prima delle due manche di gara.Sono partite oggi alle 12.00 le prove ufficiali del TROFEO FABIO DANTI – 24^ LIMABETONE, organizzato dalla A.S. Abeti Racing in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia.
Due le manche di prove, grazie all’autorizzazione federale, che hanno affrontato i 94 piloti che hanno superato le verifiche di ieri e si sono presentati al via questa mattina della gara dell’appennino pistoiese valida per il Trofeo Italiano di Velocità in Montagna – girone Nord. Il classico ed esaltante tracciato della Strada Statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, in provincia di Pistoia, da Ponte Sestaione alle porte dell’Abetone è stato quindi ripetuto per due volte dai piloti per un totale di 16 chilometri.

La prima manche di prove ha visto in testa con il miglior tempo per il TIVM-girone nord, 4’39.258, il pistoiese Franco Cinelli su Lola B99, già secondo assoluto nella prima prova del TIVM-girone nord, la “Vittorio Veneto-Cansiglio” (Treviso). Alle sue spalle, il trevigiano Denny Zardo, su Gloria, già vincitore all’Abetone nel 2008 e in testa alla classifica della prima gara del trofeo.

La prima manche di prove per la categoria “E3”, le vetture di omologazione scaduta, è stata appannaggio del locale Giordano Pagliai sulla sua Renault 5 GT turbo (5’41.549), seguito da Matteo Barletta su Bmw M3 (5’52.871) e Gianfranco Munzio su Renault R5 Maxi Turbo (5’53.112). Tra le storiche ottimo il tempo del fiorentino Giuliano Peroni sulla sua Osella PA8/10 (categoria BC) che in 4’55.167 chiude la prima manche di prove.

Nella seconda manche una forte pioggia ha fermato molte tra le auto storiche, lo stesso Peroni ha scelto di non partire, e il miglior tempo è stato quello siglato da Armando Mangini sulla Bogani. Ma la pioggia battente, non ha impedito al talentuoso trevigiano Denny Zardo stabilire il tempo di 5’29.046 lasciandosi alle spalle il pistoiese Franco Cinelli (5’40.666).
Migliore tra i piloti della categoria “E3” si é dimostrato Toni Cerone su una Renault Clio Williams (6’26.600) seguito da Giordano Pagliai (6’35.886).

TUTTI I RISULTATI NELLA SEZIONE “RISULTATI

IL PROGRAMMA DI GARA PER DOMANI

Domani, domenica 12 giugno, alle ore 11.00 partirà la gara suddivisa in due manches di 8 chilometri ciascuna
Per tutti, il record da battere sul percorso è quello siglato dal fiorentino, Campione Europeo in carica, Simone Faggioli nel 2009. Con la sua Osella FA30, coprì gli otto chilometri previsti in 4’17”206, alla media di 111,975 Km/h.

Il TROFEO FABIO DANTI – 24^ LIMABETONE è possibile trovarlo anche su internet al sito www.abetiracing.it che nei giorni della gara avrà la “diretta” in rete.

A.S. ABETI RACING
P.zza Maestri del Lavoro, 42/a
51028 San Marcello Pistoiese (Pistoia)
tel. e fax 0573. 631288

ufficio stampa
MGTCOMUNICAZIONE-studio Alessandro Bugelli
www.mgtcomunicazione.com
bugelli@.email.it
accrediti stampa: http://www.mgtcomunicazione.com/accredito.asp

Informazioni sulla viabilità durante i tre giorni della 24^ Limabetone

Informazioni sulla viabilità durante i tre giorni della 24^ Limabetone

 

San Marcello Pistoiese (Pistoia), 09 giugno 2011 – La Associazione Sportiva Abeti Racing, organizzatore della cronoscalata Trofeo Fabio Danti – 24^ LIMABETONE, seconda prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna, prevista per il prossimo fine settimana, 10-12 giugno sulla montagna pistoiese, a seguito di ordinanza delle Autorità competenti, comunica la variazione al traffico nella zona interessata all’evento.

Sabato 11 giugno, dalle ore 07,00 alle ore 24,00, vi sarà interdizione al traffico pesante (autocarrri > 7,5 ton.)  sulla SS12 dell’Abetone e del Brennero nel tratto di strada da  Ponte Sestaione  (Cutigliano) al km. 76,150 sino alla località Le Regine (Abetone), al km. 86,100.
Tale interdizione, sempre dalle ore 07,00 alle ore 24,00, sarà valida anche sulla strada alternativa, la S.P.20 , nel tratto Ponte Sestaione/Fontana Vaccaia.

IL PROGRAMMA DI GARA
La consueta “tre giorni” motoristica della Montagna Pistoiese inizierà domani, venerdì 10 giugno, con le verifiche sportive e tecniche che si svolgeranno a Ponte Sestaione nel pomeriggio, dalle 14,00 alle 19,30.

Sabato 11 proseguiranno le verifiche, soltanto però per un massimo di quindici concorrenti e dietro specifica autorizzazione della Direzione di Gara. Poi, motori accesi: dalle ore 12,00 prenderanno infatti il via le prove ufficiali.  La gara, in due manches di 8 chilometri ciascuna, partirà alle ore 11,00 di domenica 12 giugno ed a seguire avrà luogo la premiazione.

A.S. ABETI RACING
P.zza Maestri del Lavoro, 42/a
51028 San Marcello Pistoiese (Pistoia)
tel. e fax 0573. 631288

ufficio stampa
MGTCOMUNICAZIONE-studio Alessandro Bugelli
www.mgtcomunicazione.com
bugelli@.email.it
accrediti stampa: http://www.mgtcomunicazione.com/accredito.asp

Il Trofeo Fabio Danti pronto allo start con più di 100 iscritti

Il Trofeo Fabio Danti pronto allo start con più di 100 iscritti

 

La gara, seconda prova del Trofeo Italiano della Montagna, pur anticipando il suo svolgimento rispetto alla data classica di fine agosto ha conosciuto un notevole interesse da parte dei piloti.
Interessante l’autorizzazione federale che farà disputare due sfide sia di prova che di gara anziché una sola come accaduto nel recente passato.
Accanto ai protagonisti delle vetture moderne andranno ad aggiungersi nuovamente quelli delle “storiche”.

E’ tutto pronto, presso la Associazione Sportiva Abeti Racing, per sentir accendere i motori al TROFEO FABIO DANTI – 24^ LIMABETONE, prevista per il prossimo fine settimana, quindi in un periodo precedente alla sua collocazione storica di fine agosto. Uno spostamento reso necessario per motivi di calendario sportivo ma che comunque ha fatto nuovamente conoscere un forte interesse per l’evento organizzato con il supporto dell’Automobile Club Pistoia.

Nei giorni scorsi, si era diffusa notizia che la cronoscalata pistoiese aveva ricevuto il benestare federale per poter disputare la sfida in due manche anziché una sola come accaduto sino alla scorsa edizione e sicuramente questo è stato uno dei valori aggiunti per far superare all’elenco iscritti il tetto delle cento adesioni.

Sono infatti 107, gli iscritti alla LIMABETONE, diventata ancora più appetibile a chi ha voglia di correre, allungando le proprie sensazioni alla guida sul classico tracciato della Strada Statale 12 dell’Abetone e del Brennero, in provincia di Pistoia, da Ponte Sestaione alle porte dell’Abetone. Due tornate di prova ed altrettante di gara buone per raccogliere il classico guanto di sfida di una delle gare più ambìte in Europa, conosciuta per la sua esaltante difficoltà e grande sicurezza per pubblico e piloti.

Elenco iscritti.pdf

SARA’ LA SECONDA PROVA DEL “TROFEO ITALIANO DELLA MONTAGNA”
Seguendo il principio della rotazione degli eventi in calendario, il TROFEO FABIO DANTI – 24^ LIMABETONE  quest’anno lascia il tricolore della specialità per approdare al Trofeo Italiano di Velocità in Montagna – girone Nord, del quale sarà il secondo appuntamento stagionale sui nove in programma. Inoltre, saranno di nuovo al via anche le vetture storiche, un incentivo in più per assistere a momenti di spettacolo oltre che di sport lungo i tornanti che scalano l’Abetone. Le iscrizioni sono già aperte (contestualmente alla pubblicazione del Regolamento Particolare di Gara) ed il termine per l’accettazione è previsto per il 6 giugno prossimo.

I MOTIVI SPORTIVI
Occhi puntati sul trevigiano Denny Zardo, pilota di grande talento oltre che eclettico, che passa con disinvoltura da una macchina da pista ad una da rally sino ad una per le salite. Già vincitore all?Abetone nel 2008 ed anche trionfatore del primo appuntamento del TIVM-girone nord, la “Vittorio Veneto-Cansiglio” (Treviso) ad inizio maggio, Zardo sarà ai nastri di partenza con una monoposto Gloria cercando il bis stagionale ed il primo balzo deciso in avanti in classifica. A lui cercherà di opporsi il pistoiese Franco Cinelli, con una Lola B99, che a Vittorio Veneto è giunto secondo assoluto. Il portacolori della Scuderia Etruria, anche lui già dominatore sui tornanti della Statale del Brennero addirittura per tre volte (1999, 2004 e 2006) cercherà il poker di allori oltre che cercare di non far fuggire l?avversario.
Sicuramente la lotta per il successo in larga parte potrà riguardare loro due, ma altri sono pronti a mettere la loro firma sull?albo d?oro della LIMABETONE. I fiorentini Fabrizio e Stefano Peroni entrambi con una Osella sono in grado di fornire prestazioni di alto valore, come pure Stanislao Bielanski e Auro Siddi con le loro Lucchini e si aspettano grandi performance dalle diverse vetture GT presenti, come la Ferrari F430 di “Ragastas” oppure come le Porsche GT3 di Maurizio Fondi e Massimiliano Baraldi.
Ad una posizione importante nell’assoluta ci pensa anche il livornese Franco Perini, con la sua sempre ammiratissima Alfa Romeo 155 ex DTM. Anche l’emiliano Fulvio Giuliani (Lancia Delta EVO) ed il marchigiano Alessandro Gabrielli (Lamborghini Gallardo) puntano ad un risultato di rilievo con due vetture in grado di assecondarli per una prestazione di livello.
Tra le 21 vetture iscritte nella categoria “E3”, le vetture di omologazione scaduta, si attende una nuova prestazione di alto livello da parte del locale Giordano Paglia e la sua fida Renault 5 GT turbo , ma dovrà fare i conti con la Porsche 993 di Agostino Rizzardi mentre altre indicazioni di alto livello gli appassionati ed addetti ai lavori le attendono dalle vetture storiche, che tornano alla LIMABETONE per la diciassettesima volta con una presenza di spessore.
Prenota il primato il fiorentino Giuliano Peroni, con la Osella PA8/10 (categoria BC), presenza costante e piacevole all’Abetone, ma saranno da seguire diverse prestazioni, prima fra tutte quelle del giovane rallista montecatinese Paolo Moricci, al suo debutto con una Porsche 911 SC, in categoria GTS.

IL PROGRAMMA DI GARA
La consueta “tre giorni” motoristica della Montagna Pistoiese inizierà domani, venerdì 10 giugno, con le verifiche sportive e tecniche che si svolgeranno a Ponte Sestaione nel pomeriggio, dalle 14,00 alle 19,30.

Sabato 11 proseguiranno le verifiche, soltanto però per un massimo di quindici concorrenti e dietro specifica autorizzazione della Direzione di Gara. Poi, motori accesi: dalle ore 12,00 prenderanno infatti il via le prove ufficiali.  La gara, in due manches di 8 chilometri ciascuna, partirà alle ore 11,00 di domenica 12 giugno ed a seguire avrà luogo la premiazione.

Per tutti, il record da battere sul percorso è quello siglato dal fiorentino, Campione Europeo in carica, Simone Faggioli nel 2009. Con la sua Osella FA30, coprì gli otto chilometri previsti in 4’17″206, alla media di 111,975 Km/h, mentre lo scorso anno la gara venne vinta dal bresciano di Ghedi Mirco Savoldi, su una monoposto Reynard, con il tempo di 4’20″21.

Il TROFEO FABIO DANTI – 24^ LIMABETONE è possibile trovarlo anche su internet al sito www.abetiracing.it che nei giorni della gara avrà la “diretta” in rete.

A.S. ABETI RACING
P.zza Maestri del Lavoro, 42/a
51028 San Marcello Pistoiese (Pistoia)
tel. e fax 0573. 631288

ufficio stampa
MGTCOMUNICAZIONE-studio Alessandro Bugelli
www.mgtcomunicazione.com
bugelli@.email.it
accrediti stampa: http://www.mgtcomunicazione.com/accredito.asp

Il Trofeo Fabio Danti – 24^ LImabetone si correrà su due manches

Il Trofeo Fabio Danti – 24^ LImabetone si correrà su due manches

lima_doppia (altro…)

La Limabetone 2011 raddoppia! Il nuovo programma

La Limabetone 2011 raddoppia! Il nuovo programma

Spettacolo doppio alla 24a Limabetone – Trofeo Fabio Danti – Ufficializzata la gara su due Manches con partenza della prima alle ore 11,00 di domenica 12/06/2011.
Ecco il programma aggiornato:

lima-programma-2011_2

Trofeo Fabio Danti – 24^ LImabetone anticipata a giugno

Trofeo Fabio Danti – 24^ LImabetone anticipata a giugno

 

San Marcello Pistoiese (Pistoia),  26 aprile 2011 –

Passata nel Trofeo Italiano della Montagna, la gara, per motivi legati al calendario sportivo nazionale ha dovuto anticiparsi al 10-12 giugno, rilanciando comunque la sfida in una delle cronoscalate più belle e più sicure d’Europa.
Attesi al via i migliori specialisti italiani ai quali torneranno ad aggiungersi quelli delle vetture storiche.
Le iscrizioni, già aperte, si chiuderanno il 6 giugno.

Si sposta nuovamente di data, il TROFEO FABIO DANTI – 24^ LIMABETONE, che per motivi legati al calendario sportivo nazionale, dovrà anticipare il proprio svolgimento a metà giugno, in luogo della classica collocazione di fine agosto.

L’evento, organizzato dalla Associazione Sportiva Abeti Racing con la significativa collaborazione dell’Automobile Club Pistoia, si svolgerà infatti nei giorni 10,11 e 12 giugno prossimi sul classico tracciato della Strada Statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, gli oramai “mitici” otto chilometri che dall’abitato di Ponte Sestaione arrivano alle porte dell’Abetone.

Sarà la seconda prova del Trofeo Italiano “della montagna”
Seguendo il principio della rotazione degli eventi in calendario, il TROFEO FABIO DANTI – 24^ LIMABETONE  quest’anno lascia il tricolore della specialità per approdare al Trofeo Italiano di Velocità in Montagna- girone Nord, del quale sarà il secondo appuntamento stagionale sui nove in programma. Inoltre, saranno di nuovo al via anche le vetture storiche, un incentivo in più per assistere a momenti di spettacolo oltre che di sport lungo i tornanti che scalano l’Abetone. Le iscrizioni sono già aperte (contestualmente alla pubblicazione del Regolamento Particolare di Gara) ed il termine per l’accettazione è previsto per il 6 giugno prossimo. Ancora una volta i migliori interpreti della velocità su strada sono attesi sulla Montagna Pistoiese per una nuova gara ricca di spunti tecnici e sportivi come poche altre in Italia ed in Europa.

Un percorso indimenticabile, tra i più sicuri in Europa
Dunque, l’Abetone ed i suoi tornanti aspetta di nuovo gli specialisti delle salite, uomini di grande passione e di notevole tecnica, che sicuramente si vorranno nuovamente misurare con un tracciato che una volta affrontato, con qualsiasi esito, lascia il segno ed uin valore aggiunto come pochi altri.
Dal 1988, quando fece la sua apparizione nel vasto e qualificato panorama nazionale della specialità, la LimAbetone, è sempre stata infatti apprezzata sia dagli addetti ai lavori che dal pubblico, in virtù di un percorso assai tecnico, giudicato uno dei più sicuri d’Europa, che mette a dura prova ritmo, doti velocistiche e di memoria dei piloti, dal debuttante al più esperto. Un nastro di asfalto capace di trasmettere forti sensazioni a chi guida, incastonato nella valle del torrente Sestaione, tra i monti del “Libro Aperto” e “dell’Uccelliera”, negli anni teatro di scontri “epici” sul filo dei secondi, che nel tempo ha visto protagonisti piloti anche famosi, come Nicola Larini, Arturo Merzario, oltre che ai grandi specialisti, a partire da Mauro Nesti, al compianto Fabio Danti, a Pasquale Irlando, Franz Tschager, Simone Faggioli, Mirco Savoldi e molti altri di una lista che certamente interminabile.
Forti e marcate le caratteristiche di sicurezza della LimAbetone, caratteristica che l’ha sempre contraddistinta  anche a livello internazionale. Oltre che dalla conformazione del territorio ove si svolge la gara, i sistemi di sicurezza fissi lungo la strada sono ai massimi livelli, rafforzati poi con quelli predisposti dall’organizzazione durante il confronto sportivo, esprimendo perciò quella che è la vera filosofia delle gare in salita. Per la manifestazione, inoltre, sono stati recentemente compiuti notevoli sforzi per rendere assai più funzionale la logistica della gara soprattutto nella zona della partenza della gara a Ponte Sestaione.

Il programma di gara
La consueta “tre giorni” motoristica della Montagna Pistoiese inizierà venerdì 10 giugno prossimo con le verifiche sportive e tecniche che si svolgeranno a Ponte Sestaione nel pomeriggio, dalle 14,00 alle 19,30.
Sabato 11 proseguiranno le verifiche, soltanto però per un massimo di quindici concorrenti e dietro  specifica autorizzazione della Direzione di Gara. Poi, motori accesi: dalle ore 12,00 prenderanno infatti il via le prove ufficiali.  La gara, in manche unica di 8 chilometri, partirà alle ore 11,00 di domenica 12 giugno ed a seguire avrà luogo la premiazione.

Per tutti, il record da battere sul percorso è quello siglato dal fiorentino Simone Faggioli nel 2009 con la sua Osella FA30, coprendo gli otto chilometri previsti in 4’17”206, alla media di 111,975 Km/h.

Lo scorso anno la gara venne vinta dal bresciano di Ghedi Mirco Savoldi (in gara nella foto in alto), su una monoposto Reynard, con il tempo di 4’20”21.

Comunicati LImabetone 2011

Comunicati Stampa ufficiali della XVIII LimAbetone Storica – Trofeo Fabio Danti

Comunicato n. 1 del 03 luglio 2012

 comunicato_1_Limabetone.pdf 10.33 KB 03/07/2012, 19:07 

MAURO_NESTI_LIMABETONE_2008